Ammazzateci tutti - forum di discussione

Amministratore del Forum: Aldo | Staff dei Moderatori: giorgiotave, -Martina-, Musa, Pierino, Sacha, stellamarina50


  Reply to this topicStart new topicStart Poll


> "C'è la mafia della lupara e quella della penna", CHE SCHIFO!
Giovanni P.
Inviato il: 17 Dec 2006, 10:53
Quote Post


Utente
**

Gruppo: Utenti
Messaggi: 78
Utente Nr.: 1079
Iscritto il: 18-05-06



Ingiuria, diffamazione, calunnia
Commette il reato di ingiuria (art. 594 c.p.) chi offende l'onore o il decoro di una persona presente, ed è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino a € 516,46.
Commette invece il reato di diffamazione (art. 595 c.p.) chi offende l'altrui reputazione in assenza della parsona offesa. In questo caso la pena è della reclusione fino ad un anno e della multa fino a € 1032,91.
Dall'ingiuria e dalla diffamazione deve distinguersi il reato di calunnia (art. 368 c.p.) che si ha quando taluno, con denunzia, querela, richiesta o istanza, anche se anonima o sotto falso nome, diretta all'Autorità giudiziaria o ad altra Autorità che abbia l'obbligo di riferire all'Autorità giudiziaria, incolpa di un reato una persona che egli sa essere innocente, oppure simula a carico di una persona le tracce di un reato. Per il reato di calunnia la pena è della reclusione da due a sei anni, salvo i casi di aggravante. La giurisprudenza ha chiarito che non è necessario che sia iniziato un procedimento penale a carico della persona offesa dal reato, essendo sufficiente la mera potenzialità che un tale procedimento si avvii.


LA PUZZA DEI SOLDI.

E' in corso un attacco preordinato e coordinato contro il movimento Ammazzateci tutti, un attacco che vede congiungersi in uno sforzo finale e disperato tutto un apparato di potere, di acquisizione di fondi pubblici e privati, di incarichi e consulenze, perchè questo movimento straordinario ha imposto una rivoluzione semplice semplice nel putridume che avvolge l'antimafia di questa terra ed i suoi collegamenti al nord: NIENTE SOLDI PUBBLICI, e chi vuole fare antimafia lo fa con i propri sacrifici, non lucrandoci sopra, perchè essere antimafiosi non può diventare una professione, come alcuni ben individuati soggetti pensano.

ECCO IN POCHE PAROLE LA MOTIVAZIONE DI ALCUNI SCHIFOSISSIMI ATTACCHI INTIMIDATORI FATTI IN QUESTI GIORNI NON SOLO NEI CONFRONTI DI ALDO, MA ADDIRITTURA NEI MIEI CONFRONTI, CHE SONO SOLO UNO DEI QUASI 1.800 ISCRITTI A QUESTO FORUM, MA CHE HO LA GRAVISSIMA "COLPA" DI ESSERE IL PAPA' DI ALDO, per cui senza nemmeno postare un rigo, senza dire una parola, senza nemmeno aver fatto cenno a quegli esseri abominevoli (che in parte erano già stati querelati, ed a cui oggi si aggiunge un residuo di sorci) mi sono visto ingiuriato e diffamato schifosamente, con cumuli di immondizia infamemente falsa e tendenziosa scagliati contro di me da un sito internet che è già gravemente nel mirino dell'Autorità Giudiziaria e che viene usato da una coppia, probabilmente coniugata, come un'arma puntata contro le persone per bene che evidentemente con il loro agire cristallino, generoso ed esageratamente onesto stanno scombussolando i loro piani di arricchimento.

Questa pseudo-associazione non ha perso occasione, nei giorni scorsi, senza alcuna provocazione da parte di alcuno di noi, di pubblicare PERSINO RICERCHE ED INDAGINI FATTE SENZA ALCUNA AUTORIZZAZIONE NEI CONFRONTI MIEI E DI MIO FIGLIO, e avvelenati dal fatto di non aver trovato OVVIAMENTE nulla di cui accusarci pubblicamente, allora si sono dedicati all'ingiuria pura e semplice, pubblicando persino vignette raffiguranti pecore di ogni genere, corredati da riferimenti allusivi MA VIGLIACCAMENTE AMBIGUI nei miei confronti e nei confronti di Aldo.
Se avessero avuto uno straccio di capo d'accusa contro di noi immagino che can-can avrebbero orchestrato, ma purtroppo per loro così non è potuto essere.
Diversa, estremamente diversa invece è LA LORO posizione nei confronti della Giustizia, visto che chi si permette il lusso di annunciare querele CHE NON DARA' MAI perchè non sussistono i motivi, AVRA' ENORMI GATTE DA PELARE in futuro nelle aule dei Tribunali.

Vi lascio dunque, amici, con questa considerazione: quando qualcuno attacca qualcun altro DOMANDATEVI SEMPRE IL PERCHE'.
C'è sempre un motivo nelle cose che accadono.
E quel motivo, quasi sempre, è IL DENARO.

Che schifo!

Messaggio modificato da Giovanni P. il 17 Dec 2006, 10:56


--------------------
user posted image
per vederla da vicino visita
http://www.perlacalabria.it/
PMEmail PosterUsers Website
Top
elena1
Inviato il: 17 Dec 2006, 12:16
Quote Post


Utente
**

Gruppo: Utenti
Messaggi: 90
Utente Nr.: 1233
Iscritto il: 26-06-06



E' vero...c'è la netta sensazione che vi sia un attacco preordinato e coordinato contro questo movimento e che probabilmente vi saranno altre sorprese...

...questo movimento non si fa imbrigliare ed ora il cavallo deve essere domato...deve capire chi è il padrone....

Ho letto alcuni di questi obbrobi e mi ha colpita l'assoluta mancaza di basi, fatti insomma un minestrone del nulla contornato da un nefando sarcasmo; un attacco gratuito e dunque violento.

Giù le mani dalla famiglia Pecora e se avete qualcosa da dire che almeno sia SERIA e FONDATA.

GIU' LE MANI DA AMMAZZATECITUTTI!!!!


Galluzzo Elena


--------------------
user posted image


PMEmail Poster
Top
Giovanni P.
Inviato il: 17 Dec 2006, 12:22
Quote Post


Utente
**

Gruppo: Utenti
Messaggi: 78
Utente Nr.: 1079
Iscritto il: 18-05-06



Scusatemi, avevo dimenticato una cosa:
questi vigliacchi di questa pseudo-associazione antimafia abitano a Genova, quindi ben lontani dai mortali pericoli quotidiani di chi affronta la mafia in terre come la Calabria, ma non esitano a far volare gli stracci DA LONTANO mettendo però in pericolo l'incolumità di Aldo e dei suoi familiari.
Ma non tanto perchè loro siano in grado di rappresentare pericolo in quanto persone insignificanti da ogni punto di vista, e che per essere menzionati su Google questo motore di ricerca dovrebbe solo attivare la categoria "INFAMI", ed allora sì che sarebbero ai primissimi posti, quanto per il fatto che essendo Aldo in questo momento il protagonista di una grande lotta di liberazione per la Calabria "qualcuno", fiutando il momento di confusione, potrebbe approfittare per fargli del male sperando di farla franca per i diversi ipotetici mandanti che si potrebbero intravedere nel gesto, tra i portatori di interessi della mafia, del malaffare, della malapolitica.
Ebbene domani mattina, nel mettere tutto questo lerciume in mano ai nostri avvocati che, bontà loro, difendono gratuitamente Aldo, mi farò carico PERSONALMENTE di inserire una memoria difensiva con oggetto la responsabilità quantomeno di indirizzo di questi individui in ogni eventuale (Dio non voglia) atto ai danni di Aldo commesso da chicchessia.

In quanto alle calunnie ed alle diffamazioni poste in essere nei miei confronti io LI SFIDO PUBBLICAMENTE a mettere in chiaro, ovunque vogliano, QUALSIASI ELEMENTO DI ADDEBITO NEI MIEI CONFRONTI, uscendo dal loro linguaggio allusivo e chiaramente para-mafioso.
IO NON HO NULLA DA NASCONDERE, CONTRARIAMENTE A LORO: SE HANNO IL CORAGGIO DICANO PUBBLICAMENTE E SENZA GIRI DI PAROLE COSA HANNO DA DIRE SULLA MIA MORALITA' E SULLA MIA ONESTA'.
Io li aspetto.
Ma stiano sicuri che la GIUSTIZIA, che già ha calato pesantemente la mano su di loro, rendendoli oggetto di indagine su ipotesi di reato gravissime, stavolta li cancellerà definitivamente dal loro sporco commercio di spaccio di lotta alla mafia.


--------------------
user posted image
per vederla da vicino visita
http://www.perlacalabria.it/
PMEmail PosterUsers Website
Top
Pierino
Inviato il: 17 Dec 2006, 14:17
Quote Post


Moderatore
*****

Gruppo: Staff
Messaggi: 1362
Utente Nr.: 62
Iscritto il: 14-11-05



E' da quasi un anno che ignoriamo queste persone..... come se non fossero mai nate per noi (e daltronde non siamo stati invitati al battesimo nè abbiamo ricevuto la bomboniera).
Io personalmente, quando mi rendo conto che sono indesiderato (cosa mai successa nella mia vita - perchè io so simpatico tongue.gif tongue.gif ) taglio corto. (PUNTO, FINE).

Ora mi domando e chiedo:

MA CHE CA**O VOLETE ?
CHE COSA CERCATE
?


PERCHE' NON RIMANETE NELLE VOSTRE "CASE" COSI' COME FACCIAMO NOI

SOLO CHE LA NOSTRA NON E' UNA "CASA" E' UNA
TRINCEA..

E per dirla come l'Avv. J. Caccavallo:
Ricordate che le PROCURE DELLA REPUBBLICA SI OCCUPANO SOLO DEL DIRITTO PENALE....ma ricordate che esiste pure una giustizia civile dove le prescrizioni non esistono, una volta instaurato il giudizio....
CHIARO ?????????


Hola
Pierino


--------------------
GIU' LE MANI DA ALDO

Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore, si credono potenti e gli va bene quello che fanno; e tutto gli appartiene.
Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni! Questo paese è devastato dal dolore... ma non vi danno un po' di dispiacere quei corpi in terra senza più calore?
Non cambierà, non cambierà, no cambierà, forse cambierà.
Ma come scusare le iene negli stadi e quelle dei giornali?
Nel fango affonda lo stivale dei maiali. Me ne vergogno un poco, e mi fa male vedere un uomo come un animale.
Non cambierà, non cambierà, si che cambierà, vedrai che cambierà. Voglio sperare che il mondo torni a quote più normali che possa contemplare il cielo e i fiori,
che non si parli più di dittature se avremo ancora un po' da vivere...
La primavera intanto tarda ad arrivare.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 2 (2 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0455 ]   [ 14 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]




Creative Commons License
Tutto il materiale presente su questo forum è pubblicato con Licenza Creative Commons.